Sparkling sake sangria, una sangria che sfida la tradizione

Un altro cocktail estivo per eccellenza, non a caso originario dalla caliente Spagna, è la sangria, qui rivisitata come sake sangria e con l’aggiunta delle bollicine!

Niente vino rosso, quindi, ma il più dolce umeshu (梅酒) e del sake frizzante, che ultimamente sta andando molto di moda.

Ma in fondo è anche giusto che sia così, la sperimentazione ha sempre portato a risultati nuovi e inaspettati (figuriamoci in ambito enogastronomico), quindi ben venga una sangria non tradizionale.

Ecco come prepararla.

Ingredienti per 2-3 persone

  • 2 cetrioli a fette
  • 450 g di ananas a pezzi
  • 470 ml di umeshu
  • 470 ml di sake frizzante
  • 1 carambola a fette
  • Ghiaccio

Istruzioni

La prima cosa da fare è prendere la frutta, in questo caso l’ananas, e lasciarla ammollo nell’umeshu per diverse ore, se non per tutta la notte.

Dopodiché si aggiunge il sake e si serve, aggiungendo le fette di cetrioli a piacere, ghiaccio e una stella di carambola per guarnire.

Noi preferiamo indubbiamente questa versione, anche se piuttosto sui generis, rispetto all’originale. Pareri a riguardo?

Fonte: Food52